08.06.2020|Flow Meter S.P.A.

Quando ogni singolo giorno conta.

Grazie alla prontezza di intervento di DMG MORI Service, la Flow Meter ha potuto ridurre al minimo i tempi di fermo macchina ed è, così, stata in grado di fornire dispositivi medici urgenti al sistema sanitario italiano durante l’epidemia di coronavirus.

Flow Meter
Dal 1969 la Flow Meter di Levate (BG) sviluppa e produce strumenti per la misurazione, il controllo e la distribuzione di fluidi per il settore medicale e in generale per l’industria.

La Flow Meter S.P.A., con sede a Levate, in provincia di Bergamo, è un’affidabile azienda specializzata nello sviluppo e nella produzione di strumenti per la misurazione, il controllo e la distribuzione di fluidi. I clienti della Flow Meter S.P.A., provenienti da oltre 100 paesi in tutto il mondo, si affidano ai suoi prodotti di altissima qualità, che trovano spesso impiego in campo medicale: Air Liquide Healthcare o Linde-Praxair si annoverano, ad esempio, tra i clienti più noti. Quando il virus COVID-19 si è diffuso in Europa a inizio del 2020 e ha duramente colpito, in particolare, l’Italia, la domanda di questi prodotti ha subito una forte impennata sul mercato interno. Per soddisfare l’elevato fabbisogno di componenti per i ventilatori polmonari non invasivi, la Flow Meter si è trovata, più che mai, a dipendere da un parco macchine affidabile e da un celere servizio di assistenza tecnica. DMG MORI ha saputo dimostrare la qualità del suo servizio di assistenza in questa difficile situazione, quando è stato necessario sostituire per la prima volta il mandrino di una DMU 50 T.

Su questo modello si è verificato un guasto al mandrino che avrebbe compromesso gravemente la produzione, se DMG MORI non ci avesse garantito un rapido supporto. Dalla comunicazione del guasto all’assistenza DMG MORI, ci sono voluti solo due giorni per rimettere in funzione la fresatrice.

Paratico Roberto, CEO, e Paratico Venanzio, Membro del Consiglio di Amministrazione della Flow Meter.
Paratico Roberto, CEO, e Paratico Venanzio, Membro del Consiglio di Amministrazione della Flow Meter.

La rapidità di diffusione del virus COVID-19 e la potenziale pericolosità di tale malattia sono diventate presto evidenti in Europa, e specialmente in Italia, con le conseguenze che ben conosciamo. Soltanto il lockdown completo ha consentito di combattere l’epidemia. “Non sappiamo ancora quanto tempo durerà ancora questa emergenza sanitaria, ma non sarà una cosa a breve termine”, prevede Paratico Roberto, CEO di Flow Meter. Bisogna imparare ad adattarsi a questa nuova situazione per poter, per ora, convivere con il virus. “In qualità di fornitore di componenti per ventilatori polmonari, riteniamo nostro dovere supportare i medici, il personale infermieristico e i volontari nei loro sacrifici.”

La carenza di posti di terapia intensiva in Italia –ha mostrato chiaramente a Paratico Roberto un aspetto importante: “Per soddisfare la domanda in rapida crescita dei nostri prodotti, abbiamo dovuto metter tutti gli ordini provenienti dall’estero in standby e massimizzare le nostre capacità produttive per il nostro Paese.” Da allora, i 60 dipendenti dell’azienda hanno lavorato sette giorni alla settimana per 18 ore al giorno. Per quanto sia minacciosa la situazione presente, Paratico Roberto guarda al futuro con ottimismo: “Noi godiamo tutti di buona salute e, a differenza del personale medico, possiamo ridurre al minimo il rischio di malattia in produzione.”

Prima sostituzione del mandrino dopo 15 anni

DMG MORI
DMG MORI ha saputo dimostrare la qualità del suo servizio di assistenza nella difficile situazione attuale, quando è stato necessario sostituire per la prima volta il mandrino di una DMU 50 T.

La Flow Meter fa affidamento sia sulla salute del proprio personale sia sull’efficienza del suo parco macchine. “Un lungo periodo di fermo macchina ci farebbe enormemente soffrire, specialmente di questi tempi”, valuta così Paratico Roberto la situazione contingente. Ecco perché è fondamentale avere un servizio di assistenza tecnica affidabile. La Flow Meter impiega da ben 15 anni le macchine utensili di DMG MORI, ad esempio per la produzione di componenti, che vengono realizzati su una DMU 50 T. “Su questo modello si è verificato un guasto al mandrino che avrebbe compromesso gravemente la produzione, se DMG MORI non ci avesse garantito un rapido supporto.” Specialmente ora, ogni singolo giorno in produzione conta. “Dalla comunicazione del guasto all’assistenza DMG MORI, ci sono voluti solo due giorni per rimettere in funzione la fresatrice.” Il produttore di macchine utensili ha sostituito il vecchio mandrino – che era ancora, tra l’altro, il mandrino originale – con un mandrino nuovo.

Servizio di assistenza mandrini di DMG MORI: 6.000 mandrini in pronta consegna in tutto il mondo

Con il suo servizio di assistenza mandrini, DMG MORI è in grado di riparare i mandrini guasti in pochi giorni lavorativi o, soprattutto nei casi più urgenti come per la Flow Meter, di sostituirli in tempi brevissimi. Poiché il produttore di macchine utensili DMG MORI impiega i mandrini di suo sviluppo e costruzione, i clienti beneficiano, in caso di riparazione, del know-how tecnico degli esperti - dopotutto nessuno conosce così bene il mandrino come il suo costruttore - e del fatto che vengono utilizzati solo ricambi originali. Se la riparazione richiede tempi troppo lunghi, DMG MORI è in grado di garantire una rapida sostituzione del mandrino, in quanto vanta oltre 6.000 mandrini in pronta consegna in tutto il mondo, con una disponibilità di magazzino del 98 percento.

La rapidità di intervento è, inoltre, supportata dalla hotline di assistenza, raggiungibile 24 ore su 24 e sette giorni su sette, e dai tecnici specializzati dell’assistenza DMG MORI, che partono tempestivamente dalle sedi locali di assistenza per recarsi dal cliente e, dopo un primo esame, rimuovono il vecchio mandrino ed installano quello nuovo – provvedendo, altresì, all’avvio del mandrino, comprensivo di controllo geometrico a seconda delle applicazioni di impiego. Anche l’ulteriore bilanciamento del mandrino ed il collaudo finale sono servizi del portafoglio d’offerta dell’assistenza mandrini di DMG MORI. Da un lato, la rapida sostituzione del mandrino consente una celere ripresa della produzione e, dall’altro, l’installazione di un mandrino nuovo o rigenerato assicura il ricondizionamento della macchina all’avanguardia tecnologica.

Paratico Roberto è particolarmente riconoscente per il supporto rapido, anche a nome di coloro che si affidano ai suoi prodotti, come il Papa Giovanni XXIII di Bergamo: “Grazie a questo supporto nel breve termine, siamo stati in grado di ripristinare la nostra capacità produttiva in men che non si dica e continuare a sostenere gli ospedali italiani”.