Editoriali
Advanced Technologies
Eventi
01.02.2016|Esposizione Pfronten 2016 - ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation

Lavorazione completa con ULTRASONIC migliorato

Nella nuova veste e con prestazioni incrementate a tutti i livelli, il nuovo ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation convince per la lavorazione a ultrasuoni impegnativa.

ULTRASONIC 20 linear
World premiere: ULTRASONIC 20 linear 2nd generation

Forte della tecnologia ULTRASONIC sviluppata dalla SAUER, da molti anni DMG MORI offre macchine utensili ad elevate prestazioni per la lavorazione a 5 assi ad altissima precisione di pezzi complessi in materiali avanzati. Nella veste della nuova ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation la serie viene promossa di livello. Le innumerevoli ottimizzazioni che abbracciano tutti gli aspetti, da una più avanzata tecnologia ULTRASONIC alle caratteristiche costruttive proprie della macchina, dalle prestazioni offerte fino alle opzioni disponibili, accrescono ancor più il vantaggio tecnologico di questo centro di lavoro. Le velocità di rotazione dei mandrini su richiesta fino a 60.000 giri/min-1, i motori di azionamento potenziati, la superficie di installazione ancor più compatta, nonché la dotazione di CELOS e le APP ULTRASONIC dedicate sono solo alcune delle innovazioni di cui beneficeranno i clienti del settore ottico, orologeria e medicale e della costruzione di stampi di precisione.

Forze di processo ridotte per strutture in filigrana, eccellente qualità delle superfici con Ra inferiore a 0,1 µm e vita utile degli utensili ancora più lunga
Le novità tecnologiche per eccellenza della ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation sono il nuovo generatore a ULTRASUONI con controllo completamente digitale e gli attuatori ULTRASONIC potenziati nelle loro prestazioni.

Gli attacchi utensile con tecnologia di attuazione ottimizzata possono essere facilmente intercambiati in automatico nel mandrino di fresatura. Ciascuno di questi attacchi contiene dei cosiddetti elementi piezoelettrici, che vengono sollecitati con un sistema a induzione gestito da programma a una frequenza compresa fra i 20 e i 50 kHz. Alla convenzionale rotazione dell'utensile si sovrappone, così, un movimento aggiuntivo dell’utensile in direzione longitudinale, che genera un’ampiezza definita e programmabile con programma CN sul tagliente, compresa in un intervallo fino a oltre 10 µm. Tale sovrapposizione oscillatoria ULTRASONIC esercita durante le operazioni di rettifica, foratura e fresatura, un’influenza diretta e positiva sulle forze di processo, sulle prestazioni di asportazione, sulla vita utile dell’utensile e, di conseguenza, sul risultato di lavorazione sotto forma di efficienza dei costi e precisione.

In particolare nel caso dei materiali avanzati, quali ad esempio vetro, ceramica, corindone, materiali compositi e metalli duri, ULTRASONIC permette migliori prestazioni di asportazione, maggior precisione nella lavorazione di spigoli e la riduzione delle forze di processo fino al 40 percento, oltre a ridurre al minimo gli allontanamenti e ad aumentare la precisione del pezzo e la sicurezza di processo.

In aggiunta, tale interruzione di contatto di tipo oscillante migliora la lubrificazione e il raffreddamento del tagliente ed allontana in modo efficace eventuali particelle dall’area di lavoro. Questo consente una vita utile prolungata degli utensili e una qualità eccellente delle superfici con valori fino a Ra < 0,1 µm di materiali ad elevate prestazioni e tradizionalmente difficili da lavorare, come vetro, ceramica, corindone, metallo temprato e anche composti fibrorinforzati. Per la prima volta, la ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation combina in un’unica macchina processi di High Speed Cutting e lavorazioni di rettifica ULTRASONIC altamente efficienti di materiali avanzati in una soluzione unica nel suo genere, permettendo la lavorazione di un’ampia gamma di materiali che non conosce concorrenza.

Inimitabile integrazione tecnologica
La ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation estende l'impiego degli ultrasuoni alle applicazioni con tagliente definito e, tra le varie possibilità, anche alle operazioni di fresatura e foratura di superleghe a base nichel o titanio e materiali quali magnesio, tungsteno nonché compositi. Nelle applicazioni con fresatura di leghe in titanio, la tecnologia ad ultrasuoni consente una riduzione delle forze di processo fino al 30 percento, mentre gli avanzamenti raddoppiano nella lavorazione dell'acciaio e si quintuplicano persino nella lavorazione di altri materiali, quali il magnesio, migliorando inoltre la qualità delle superfici lavorate. ULTRASONIC esercita, inoltre, un particolare effetto sulla rottura del truciolo e sulla caduta dei trucioli dall'utensile: i trucioli si rompono quando sono ancora piccoli, riducendo notevolmente l'usura dell’utensile e rendendo così interessante questa tecnologia per pressoché tutti i mercati target del futuro nel settore dei prodotti high-tech. La possibilità di impiegare la tecnologia ULTRASONIC anche nel caso di utensili dotati di tagliente con geometria definita apre orizzonti completamente nuovi in fatto di flessibilità: oggi, infatti, è possibile eseguire la lavorazione completa a 5 assi ed in un solo serraggio di pezzi dei più diversi materiali, da morbidi a duri e fragili nei settori della costruzione di stampi e utensili, medicale, automotive ed anche aerospace.

Tecnologia intelligente ULTRASONIC per ampiezze ottimizzate durante il processo
Il nuovo generatore ULTRASONIC impiegato sulla ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation della smartSONIC, è in grado di riconoscere automaticamente la frequenza ULTRASONIC più adatta per l'attuatore e l’utensile. Ulteriore caratteristica di punta e novità a livello mondiale è la capacità di smartSONIC di modulare costantemente la frequenza e l'ampiezza durante il processo di lavorazione. Inoltre, monitora, in automatico l'andamento della frequenza e compensa eventuali influenze esterne, come ad esempio in caso di smorzamento dell'oscillazione ULTRASONIC dovuto alle attuali forze di processo. Il risultato: il valore di ampiezza impostato o previsto nel programma CN viene costantemente regolato. L'utente può, inoltre, ottimizzare al massimo il suo processo di lavorazione, per aumentare l'impiego degli utensili, ridurre al minimo il tempo ciclo e, soprattutto grazie alla riduzione delle forze di processo, ottenere risultati di lavorazione ancora più precisi, accurati e di elevato valore economico.

Concetto macchina a 5 assi a elevata dinamica e stabilità nel tempo – compatto su soli 3,5 m²
Per soddisfare le elevate richieste di precisione della lavorazione a ultrasuoni, nella concezione della ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation DMG MORI punta sulla struttura Gantry, che garantisce un'assoluta stabilità duratura nel tempo. Il costruttore di macchine utensili ha così potuto ridurre la superficie di installazione di questo modello ultracompatto a soli 3,5 m². L'azionamento duale nell'asse Y ed il sistema completo di controllo termico, comprensivo del monitoraggio della temperatura degli azionamenti, del mandrino, dell'armadio elettrico e di tutti gli impianti garantiscono la massima precisione anche dei pezzi lavorati. Altri componenti high-tech di produzione DMG MORI che trovano impiego su queste macchine sono le righe ottiche lineari di Magnescale.

DMG MORI ha notevolmente potenziato gli azionamenti di questo ultimissimo modello: del 47 percento nell'asse A, del 27 percento nell'asse C e del 34 percento in Z. I motori lineari raggiungono un'accelerazione massima di oltre 1,2 g e rapidi di 50 m/min. Grazie al campo di brandeggio estremamente ampio dell’asse A della tavola di lavoro compreso tra -15° e 130° e all’asse circolare a rotazione infinita di 360° completamente integrato, entrambi dotati di tecnologia Torque, la ULTRASONIC 20 linear di seconda generazione ha tutte le carte in regola per una lavorazione simultanea a 5 assi incredibilmente flessibile. La velocità di rotazione fino a 1.500 giri/min-1 facoltativa per l’asse C rende possibili operazioni di fresatura, rettifica in tondo nonché fresatura / tornitura.

In seguito all'ottimizzazione, la ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation consente ora anche la lavorazione con diametri utensili più grandi fino a 50 mm, mentre il peso pezzo è stato aumentato da 10 kg a 15 kg.

La macchina base vanta di serie un potente elettromandrino da 19 kW, con attacco utensile HSK 32 e velocità di rotazione di 42.000 giri/min-1 . E per soddisfare le richieste di velocità più elevate, è anche disponibile un mandrino facoltativo che raggiunge ben 60.000 giri/min.-1 . L'offerta di questa categoria viene, infine, completata da un mandrino HSK 40, disponibile a scelta anche con lubrificazione con grasso permanente. Il sistema modulare di DMG MORI permette di attrezzare la ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation per rispondere alle esigenze applicative più specifiche. Questa macchina può essere dotata, ad esempio, di una tavola di fresatura/tornitura da 1.500 giri/min-1 disponibile su richiesta, che estende la lavorazione completa alla rettifica, fresatura e tornitura di pezzi a simmetria circolare in un solo serraggio. Oltre al cambio utensile con pick-up da 24 posti montato di serie, è, inoltre, possibile richiedere in opzione il magazzino a catena da 60 utensili.

ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation di nuovo design e con CELOS
La carrozzeria realizzata in materiali di altissima qualità e duraturi nel tempo, in quanto caratteristica esterna, ed il valore aggiunto in fatto di praticità, garantito dall'accessibilità ottimale, sono le principali peculiarità del nuovo design comune di DMG MORI. Questa è la veste in cui si presenta la ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation, che regala alla macchina elevati standard di conservazione del valore nel tempo. Inoltre, questa macchina è dotata di CELOS, un’interfaccia utente unica con inimitabile schermo multi-touch, tanto semplice da utilizzare quanto uno smartphone. Particolare supporto è offerto dalle APP di CELOS, appositamente sviluppate per la lavorazione a ultrasuoni, che visualizzano i cicli tecnologici ULTRASONIC e importanti parametri di processo, quali la frequenza, l'ampiezza o la potenza, oltre a monitorare le forze di processo dell'attuatore e a facilitare l'allestimento degli utensili.

Caratteristiche principali di ULTRASONIC 20 linear 2nd Generation

Controlli di ultima generazione

  • Controlli di ultima generazione
  • CELOS con SIEMENS 840D solutionline
  • Controllo digitale ULTRASONIC
  • ULTRASONIC Parameter Detection (UPD) per la definizione automatica della frequenza di lavoro ULTRASONIC
  • ULTRASONIC Auto Tuning (UAT) per la regolazione automatica della frequenza e ampiezza ULTRASONIC con metodo adattativo durante il processo
  • CELOS APP ULTRASONIC per offrire il massimo supporto all'utente
    – Visualizzazione di frequenza, ampiezza, potenza in uscita
    – Segnalazione delle riserve di potenza per l'ottimizzazione di processo
    – Comunicazione di errori relativi all'attuatore e agli utensili ULTRASONIC

Tavola rotobasculante CN integrata di ultima generazione

  • Motori di azionamento potenziati in A, C e Z per un'elevata dinamica e valori di coppia massimi
  • Maggiore peso di carico a 5 assi: 15 kg
  • Azionamenti torque con elevati valori di sincronismo per una qualità ottimale delle superfici

Inimitabile integrazione tecnologica

  • Rettifica ULTRASONIC di materiali avanzati e fresatura HSC in un’unica macchina con velocità di rotazione massima di 40.000 giri/min-1 di serie
  • Soluzione comprovata di cambio utensile in tempi ridotti con tecnologia pick-up
  • Fresatura HSC con velocità di rotazione massima di 60.000 giri/min-1 / HSK-32E (facoltativo)
  • Cambio flessibile con attacco HSK-32/40E normalizzato
  • ​Potente mandrino ad elevate prestazioni con raffreddamento stelo aggiuntivo / HSK-40E per ULTRASONIC & HSC (facoltativo)

FD facoltativo per la rettifica in tondo per interni ed esterni nonché fresatura/tornitura

  • Tavola circolare (asse C) con velocità di rotazione massima di 1.500 giri/min-1 (facoltativo)
  • Lavorazione completa di pezzi a simmetria circolare, inclusa la lavorazione interna e perimetrale in un unico serraggio
  • ​Rettifica in tondo per interni ed esterni di materiali avanzati per un’assoluta precisione delle geometrie e la massima qualità delle superfici

DMG MORI utilizza cookies per assicurarVi la migliore navigazione sul nostro sito web.  Navigando sul nostro sito web si accetta l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla protezione dei dati.