05.10.2021|EMO 2021 - Anteprima mondiale: piattaforma NZ

DUE, TRE & QUATTRO – Tornitura di produzione di nuova definizione

La piattaforma NZ, la più recente serie di macchine presente nel portafoglio DMG MORI della tornitura di produzione, detta i nuovi standard di modularità, flessibilità e produttività per le esigenze individuali della clientela, con un ingombro di soli 17,8 m².

  • Due versioni di basamento macchina: versione corta per pezzi fino a 740 mm, versione lunga per pezzi fino a 1.290 mm
  • Altamente flessibile: fino a quattro unità di lavorazione per torrette
    • Asse Y di 80 mm in ciascuna posizione
    • Asse B da -10° a +100° in ciascuna delle quattro posizioni
  • Mandrino TWIN Spindle come contropunta, funzione Swisstype o tornitura bilaterale
  • Automatizzabile con scarico di pezzi integrato, caricatore di barre oppure uno o due caricatori a portale, robot nella zona lavoro, Robo2Go o MATRIS

DMG MORI ha integrato la sua decennale esperienza di tornitura di produzione e di soluzioni clienti personalizzate nello sviluppo della nuova serie NZ. Il risultato è una piattaforma altamente modulare, disponibile in due versioni di basamento macchina, che offre alla clientela la massima flessibilità e produttività: il sistema modulare include la lavorazione da barra e da ripresa, la possibilità di installare due, tre o quattro unità di lavorazione con asse B e un mandrino supplementare nell’asse Z. E non è tutto: l’offerta di DMG MORI comprende anche diverse soluzioni di automazione per la piattaforma NZ.

Con la nuova piattaforma NZ, DMG MORI offre una tornitura di produzione di nuova definizione: fino a quattro unità di lavorazione e quattro assi B su 17,82.

Disponibile in due versioni di basamento macchina, la nuova piattaforma NZ permette la lavorazione di una vasta gamma di componenti. La versione corta è progettata per pezzi fino a 740 mm di lunghezza, mentre la versione lunga vanta spazio sufficiente per alloggiare pezzi fino a 1.290 mm. Entrambe le soluzioni consentono la lavorazione da ripresa fino a un diametro di ø 120 mm, mentre per la lavorazione della barra il passaggio barra è di ø 65 mm. Pur considerando anche il caricatore di barre lungo 3,30 m, la NZ occupa solo 17,8 m² di superficie. La stabilità e la precisione nella lavorazione sono garantite dalla sua struttura simmetrica dotata di elevata stabilità termica e caduta trucioli uniforme in tutte le posizioni. Per quanto concerne il controllo CNC, la piattaforma NZ è dotata di DMG MORI SLIMline Touch Panel da 19" e FANUC 30iB.

Massima modularità fino a quattro unità di fresatura

Grazie al concetto di macchina modulare, la piattaforma NZ offre al cliente i modelli NZ DUE, NZ TRE e NZ QUATTRO, a seconda che vengano collocate due, tre o quattro unità di lavorazione nella zona lavoro.

Highlight della piattaforma NZ sono le sue opzioni di configurazione personalizzata, tanto che ciascun utente può installare una soluzione di produzione su misura studiata per rispondere alle proprie esigenze. Grazie al concetto di macchina modulare, la piattaforma NZ offre al cliente i modelli NZ DUE, NZ TRE e NZ QUATTRO, a seconda che vengano installate due, tre o quattro unità di fresatura nella zona lavoro. Ciascuna di tali unità può essere posizionata liberamente ed è dotata di un asse Y con una corsa di 80 mm e un asse B con un campo di brandeggio da -10° a +100°. È, inoltre, disponibile l’opzione di un mandrino TWIN Spindle nell’asse Z con un diametro di ø 65 mm. Questo mandrino funge da contropunta idraulica e offre la funzione Swisstype con velocità di rotazione fino a 5.000 giri/min nella boccola guidabarra. Infine, il mandrino TWIN Spindle può essere utilizzato per la tornitura con una velocità di rotazione di 4.000 giri/min e 60 Nm di coppia.

Produttività ancora maggiore con le soluzioni di automazione

DMG MORI offre un’ampia gamma di soluzioni di automazione per assicurare alla clientela una competitività di lungo periodo con la piattaforma NZ. Fanno bella mostra nel portafoglio d’offerta il sistema di scarico di pezzi integrato, il caricatore di barre, così come la produzione autonoma con uno o due caricatori a portale o con un robot nella zona lavoro. E non solo: la piattaforma NZ è anche disponibile con Robo2Go o MATRIS.

La piattaforma NZ permette una produzione efficiente di pezzi torniti di elevata complessità per il settore idraulico, l’ingegneria meccanica e l’automotive.

Contattate il nostro personale addetto alla stampa specializzata per tutte le informazioni riguardanti la DMG MORI.