19.09.2017|EMO 2017 - DMG MORI Technology Excellence: Medicale

Con Technology Excellence per la prima qualità

Grazie alle sue tecnologie rivoluzionarie, DMG MORI aiuta i clienti del settore medicale a produrre in modo efficiente componenti di altissima qualità.

  • Crescita costante nel settore della tecnologia medicale
  • Soluzioni digitali in campo produttivo
  • Soluzioni di automazione compatte e integrate
  • Coinvolgimento immediato del DMG MORI Medical Excellence Center per soluzioni di produzione personalizzate nel settore della tecnologia medicale
  • Fresatrici HSC per superfici della migliore qualità
  • ​​​​​​​Lavorazione completa per una maggiore produttività
DMG MORI Technology Excellence: Medicale
Nel Medical Excellence Center di DECKEL MAHO Seebach, DMG MORI concepisce soluzioni di produzione ottimali per le applicazioni medicali grazie al coinvolgimento tempestivo degli esperti nei progetti dei clienti.

L’aumento demografico, il prolungamento dell’aspettativa di vita e l’espansione economica rappresentano i principali catalizzatori della tecnologia medicale, con effetti diretti sulle lavorazioni meccaniche. Soprattutto in campo ortopedico il progresso è enorme: le protesi dell’anca e del ginocchio e gli impianti spinali sono oggi più richiesti che mai. Attualmente sono circa 180 i prodotti che trovano applicazione all’interno del corpo umano. Senza dimenticare le tecnologie diagnostiche e gli strumenti chirurgici. Per la realizzazione dei dispositivi medicali, la produttività è essenziale. In veste di leader tecnologico nell’asportazione di truciolo e partner di quasi tutti i più famosi produttori del settore, DMG MORI contribuisce in maniera decisiva alla lavorazione efficiente di impianti e strumenti, garantendo in primis eccellenti standard di qualità. Ciò vale per l’intera gamma di materiali: dalla plastica altamente resistente all’acciaio inossidabile, dal titanio al cromo-cobalto e ora anche alle leghe di magnesio biodegradabili. Le soluzioni CNC per la tornitura/fresatura su 6 lati, le macchine per la fresatura simultanea a 5 assi, la tecnologia ULTRASONIC e i modelli Highspeed Cutting appartengono tutti a un unico grande portafoglio, arricchito dai concetti ADDITIVE MANUFACTURING nel letto di polvere e dalle soluzioni digitali per i processi d’avanguardia del settore medicale.

La crescita costante del mercato delle tecnologie medicali influenza l’attività dei colossi del settore. Le superfici produttive continuano a ridursi, a fronte di un calo costante dei prezzi degli impianti medicali. Per far fronte a queste sfide, i produttori uniscono le forze. L’acquisto di Biomet da parte di Zimmer e quello di Covidien da Medtronic sono solo due esempi della tendenza affermatasi negli ultimi anni. L’obiettivo è aumentare la produttività a tutti i livelli, soprattutto per la realizzazione di elementi complessi, come le protesi dell’anca e del ginocchio o gli impianti spinali.

Aumento dell’efficienza con processi totalmente automatizzati

Da anni partner dei produttori di tecnologia medicale – fra i suoi clienti si annoverano 12 dei 20 colossi del settore – DMG MORI è consapevole dei requisiti specifici imposti alla lavorazione meccanica. “In questo settore la difficoltà non risiede nelle possibilità tecnologiche. Al contrario, per la certificazione dei prodotti medicali, il vero fattore limitante sono i requisiti elevatissimi posti ai processi manifatturieri,” spiega Marcus Krüger, Direttore del DMG MORI Medical Excellence Center. Ecco perché l’integrazione di soluzioni digitali già nella fase produttiva è oggi più importante che mai. “I lettori di codici a barre, i sistemi di misurazione e marcatura dei pezzi sono solo alcune delle opzioni integrate in CELOS, che consentono di semplificare e accelerare la documentazione e il monitoraggio del processo produttivo.” Le automazioni, infatti, non sono semplicemente concetti produttivi a basso impiego di personale, ma si occupano anche della lettura dei programmi e del conteggio di pezzi e lotti nell’ambiente produttivo, inviando informazioni aggiornate al sistema generale.

Per Marcus Krüger le soluzioni di automazione rappresentano un trend crescente in molti segmenti: “Nell’ortopedia si tratta di caricare e scaricare i singoli componenti e le serie più piccole e, come per la produzione degli strumenti, anche qui l’orientamento è verso automazioni flessibili.” E considerati i volumi elevati di pezzi, si preferisce optare per una lavorazione da barra. “Le superfici produttive limitate impongono opzioni di automazione molto compatte”, aggiunge Marcus Krüger. Soluzioni che DMG MORI ha inserito nel proprio assortimento sotto forma di robot e sistemi di gestione pallet e pezzi.

DMG MORI Medicale Excellence Center:
soluzioni innovative per il futuro della tecnologia medicale

Grazie al suo ampio portafoglio prodotti, DMG MORI concepisce soluzioni produttive ottimali per i clienti del settore medicale. Nel DMG MORI Medical Excellence Center, istituito ad hoc presso DECKEL MAHO Seebach, gli esperti di macchine utensili realizzano sia per i colossi del settore che per le aziende e i fornitori più piccoli soluzioni innovative “chiavi in mano”, finalizzate ad aumentare la produttività. Gli ingegneri vengono coinvolti nei progetti dei clienti già durante le fasi di sviluppo. Ciò garantisce uno scambio reciproco di conoscenze durante la costruzione di macchine e componenti, il che si traduce in soluzioni produttive sempre più efficienti. Una capacità abilmente dimostrata durante il primo Medical Day, tenutosi a giugno alla DECKEL MAHO Seebach. In quell’occasione, i clienti di Germania, Svizzera e Irlanda hanno discusso con gli esperti di svariati settori riguardo alle possibilità di incremento della produttività nel campo della tecnologia medicale.

Infatti, secondo quanto emerge da uno studio condotto da Avicenne, questo settore sembra destinato a crescere in media del 4,4% nei prossimi anni. E ad accompagnare questa tendenza sarà indubbiamente una pressione costante sui prezzi. “Anche le certificazioni prenderanno sempre più piede, influenzando la produzione”, aggiunge Marcus Krüger. La sfida consiste nel superare questi ostacoli con soluzioni di produzione innovative, che sappiano “mantenere gli elevati standard di qualità con tempi di lavorazione ridotti”.

Macchine utensili compatte per qualunque applicazione

Sinonimo di elevate prestazioni e produttività, le macchine utensili CNC di DMG MORI sono e rimarranno un elemento irrinunciabile per soluzioni di automazione redditizie. Anche in questo ambito, i clienti prediligono opzioni “salvaspazio”. Ecco perché a dominare la scena sono modelli come il centro di lavoro compatto MILLTAP 700, il tornio automatico SPRINT, la DMU 50 nelle frese a 5 assi e i modelli più piccoli DMU eVo e la NTX 1000 2nd Generation per la lavorazione completa su 6 lati. Con questo portafoglio DMG MORI copre un ampio ventaglio di componenti nell’importantissimo segmento dell’ortopedia.

Fresatrici di precisione a cinque assi con velocità fino a 60.000 giri/min-1

Ad accomunare l’intera gamma di componenti del settore medicale sono gli elevati standard di qualità e la necessità di tempi di lavorazione ridotti. “Ecco perché la lavorazione completa è una soluzione ormai consolidata nel settore,” spiega Marcus Krüger. Grazie alla lavorazione simultanea a 5 assi di una DMU 40 eVo linear si possono realizzare con un’elevata produttività soprattutto componenti complessi, come impianti per ginocchio in cromo-cobalto. “I mandrini speedMASTER con velocità fino a 30.000 giri/min o anche 60.000 giri/min nella versione HSC 20 linear raggiungono una qualità delle superfici tale da ridurre al minimo la necessità di rilavorazione.” E con la loro dinamica e precisione di posizionamento, anche gli azionamenti lineari sono perfetti per soddisfare questi requisiti. Ad esempio, con l’aiuto del sistema di gestione pallet PH 10|100, DMG MORI garantisce in questo settore un’elevata produttività anche per i lotti più piccoli.

DMG MORI Technology Excellence: Medicale
Su una superficie di installazione di soli 10 m², la NTX 1000 di 2nd Generation di DMG MORI convince per la lavorazione completa su 6 lati degli elementi costitutivi delle protesi dell’anca e del ginocchio.

Lavorazione completa su 6 lati Turn & Mill in un unico serraggio

Con la NTX 1000 2nd Generation, DMG MORI convince anche nel campo della lavorazione completa su 6 lati, utile per realizzare ad esempio svariati componenti delle protesi dell’anca e del ginocchio. Su una superficie di soli 10 m², questo centro di tornitura/fresatura esegue lavorazioni spesso assegnate a due macchine. La NTX 1000 2nd Generation deve la sua imbattibile produttività a numerose opzioni di allestimento, che consentono, fra le altre cose, una lavorazione parallela dei pezzi con un mandrino di fresatura e una torretta inferiore. Inoltre, la solidità costruttiva della macchina garantisce un risultato altamente preciso, mentre il magazzino utensili con 76 stazioni contribuisce all’elevata flessibilità di lavorazione. Come se non bastasse, a completare la varietà di allestimento sono disponibili numerose soluzioni ottimizzate, fra cui un robot a 6 assi integrato per il caricamento dei pezzi da ripresa.

A rivestire un’importanza fondamentale nella tecnologia medicale è anche la lavorazione del titanio e delle sue leghe. Qui il protagonista indiscusso è il modello MILLTAP 700, che stupisce per la sua ottima stabilità, l’elevata velocità del mandrino e un sistema di raffreddamento intelligente. La somma di queste caratteristiche si traduce in una produzione di piastre ossee con tempi di lavorazione minimi e superfici della migliore qualità. Inoltre, il sistema di gestione pezzi WH 3 consente una produzione a basso impiego di personale. Con un impianto antincendio integrato e rilevatori di fiamma a 2 livelli, il MILLTAP 700 può lavorare ora anche leghe di magnesio biodegradabili.

Condizioni molto simili valgono anche per la produzione di viti ossee sui torni automatici della serie SPRINT. Con lo SWISSTYPEkit, gli azionamenti mandrini integrati – 10.000 giri/min-1 per mandrino principale e contromandrino – e Direct Drive nell’asse X, il modello SPRINT 20|8 riduce i tempi di lavorazione del 35%. Inoltre, due slitte ospitano fino a 36 utensili (compresi fino a dieci utensili motorizzati) per una lavorazione semplice di elementi complessi.

Infine, a completare la gamma di prestazioni a disposizione dei clienti nel settore medicale sono gli esclusivi cicli tecnologici DMG MORI, come 3D quickSET per la massima precisione cinematica o ATC per la migliore qualità delle superfici.

Contattate il nostro personale addetto alla stampa specializzata per tutte le informazioni riguardanti la DMG MORI.

DMG MORI utilizza cookies per assicurarVi la migliore navigazione sul nostro sito web.  Navigando sul nostro sito web si accetta l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla protezione dei datiCondizioni generali di contrattoImprintDichiarazione di esclusione di responsabilità / Condizioni di utilizzo