INTEGRATED DIGITIZATION

Digitalizzazione Integrata

FAMOT DIGITAL - DIGITALIZZAZIONE INTEGRATA DELLA CATENA DEL VALORE

DMG MORI supporta la propria clientela lungo il processo di digitalizzazione con soluzioni end-to-end. Dinnanzi alla domanda su come attuare nel concreto una trasformazione di tale portata, DMG MORI sta attualmente elaborando e sperimentando nuove risposte nello stabilimento della sua affiliata FAMOT Pleszew Sp. z o. o. in Polonia. È qui che, nel quadro di un progetto orientato al futuro con fini di modellizzazione, viene realizzata la digitalizzazione integrata dell’intera catena del valore con prodotti e servizi modulari di ISTOS, DMG MORI Software Solutions e WERKBLiQ. Il risultato sarà presentato al pubblico di settore in occasione del Grand Opening del prossimo 8 ottobre.

Fondata nel 1877, la FAMOT Pleszew Sp. z o. o., che vanta circa 700 dipendenti, è uno degli stabilimenti più ricchi di tradizione del Gruppo DMG MORI. Con una superficie complessiva, di recente ampliata, pari a 50.000 m², di cui 21.000 m² di area di produzione
e di montaggio, FAMOT diventa anche uno dei più grandi stabilimenti di produzione. E sarà ora il primo stabilimento di produzione di DMG MORI ad operare in modalità digitale integrata attraverso tutti i livelli della catena del valore. Forte della recente ristrutturazione, lo stabilimento FAMOT segna una pietra miliare per l’intero Gruppo aziendale, con carattere esemplare anche per i clienti e i fornitori di DMG MORI.

FAMOT Poland
La capacità produttiva di FAMOT dovrà raddoppiare entro il 2020, superando le 2.000 macchine tra torni e fresatrici delle serie CLX, CMX V e CMX U – oltre ad altre 2.000 macchine base.


Mix flessibile di lavorazione meccanica per la produzione interna e per esigenze esterne

Accanto allo sviluppo e alla produzione – all’interno dello stabilimento – dei torni e delle fresatrici delle serie CLX, CMX V e CMX U, nonché di soluzioni di automazione dedicate, la lavorazione ad asportazione di truciolo è uno dei pilastri fondamentali del successo. “Oltre a coprire il fabbisogno interno, il nostro reparto di lavorazioni meccaniche di Pleszew funge anche da fornitore di lavorazioni ad asportazione di truciolo per la rete produttiva del Gruppo DMG MORI”, spiega l’Amministratore delegato Dr. Ing. Michael Budt.

Raddoppiare la capacità produttiva entro il 2020

Circa 50 macchine utensili connesse in rete, gran parte delle quali provenienti dal portafoglio di produzione DMG MORI, sono attualmente in funzione 24 ore su 24 per soddisfare l’enorme fabbisogno. In aggiunta, sono attualmente più di 1.200 le macchine base e centinaia i gruppi di premontaggio e i kit di componenti che escono dallo stabilimento per fornire le consociate DECKEL MAHO Pfronten, DECKEL MAHO Seebach, GILDEMEISTER Drehmaschinen di Bielefeld ed altri stabilimenti del Gruppo. 

E la domanda è in crescita: la capacità produttiva di FAMOT dovrà pressoché raddoppiare entro il 2020, superando le 2.000 macchine utensili di propria produzione, in aggiunta a circa 2.000 macchine base. A tal fine, DMG MORI investirà circa 60 milioni di euro  entro la fine del 2018 per la ristrutturazione e l’ampliamento dello stabilimento polacco. Ed altri 20 milioni di euro sono già previsti a budget per i futuri progetti di automazione.

La svolta epocale della trasformazione digitale

Una delle colonne portanti dei progetti per il futuro della FAMOT è la digitalizzazione dell’intera catena del valore. “Integriamo in forma digitale ciò che va unito”, sottolinea l’amministratore delegato Zbigniew Nadstawski, facendo riferimento, in particolare, alla connessione all’infrastruttura IT di DMG MORI. Allo stesso tempo, si è resa necessaria la connessione completa ed integrata di tutti i livelli di creazione del valore con i processi e i sistemi aziendali interni, nonché con le varie fasi di processo (controllate e manuali): dall’entrata ordini in area commerciale fino alla gestione degli interventi di manutenzione. E dalla pianificazione completa della produzione fino al software MDE / BDE dedicato, per il monitoraggio degli indicatori fondamentali. 

“Ed è stato, soprattutto, necessario addestrare il personale alla digitalizzazione”, sottolinea Zbigniew Nadstawski. Per la direzione aziendale, le persone sono la base affinché una sfida così mastodontica si trasformi in un successo. “I dipendenti sono il fattore chiave del successo della digitalizzazione”, affermano convinti i dirigenti. 

Gli obiettivi dichiarati sono processi di produzione efficienti, rapidi e sicuri, nonché un aumento sostenibile della produttività, della qualità, della trasparenza e della prontezza di reazione. Inoltre, tra i requisiti delle specifiche aziendali si evidenziava anche la richiesta che le soluzioni stand-alone preesistenti nonché i nuovi sistemi software fossero connessi ad una rete di produzione agile ed integrata.

Soluzioni di pianificazione digitale di ISTOS

Lungo il percorso che conduce a tali obbiettivi, FAMOT si affida alla competenza delle società consorelle digitali del Gruppo DMG MORI, tra cui DMG MORI Software Solutions (nello specifico con il suo portafoglio CELOS) e WERKBLiQ (con la sua piattaforma di manutenzione e service basata sul web), oltre, in particolar modo, alla ISTOS GmbH con le sue applicazioni modulari per la pianificazione della produzione integrata.

Tutte le unità del sistema (come, ad esempio, la gestione degli ordini, la raccolta dati aziendale o la gestione delle anagrafiche) agiscono da un lato in quanto entità autonome, mentre dall’altro sono collegate dal cosiddetto SERVICE BUS. Quest’ultimo ha la funzione di un intermediario, tramite il quale tutte le applicazioni connesse si basano su un record di dati unitario e comunicano in modalità bidirezionale.

Riallineamento della produzione premendo un solo tasto

IoTconnector
The connectivity of all machines, systems and work procedures was partially already solved internally or will be ensured by the new IoTconnector.

“I risultati in termini di trasparenza ed efficienza in tutta la catena del valore sono impressionanti”, tesse così Nadstawski le sue lodi. Tanto che le segnalazioni dello stato di un ordine sarebbero disponibili in qualsiasi momento fino all’ultimo livello della macchina o della piazzola di montaggio, premendo un semplice tasto. 

Per citare un esempio concreto, Nadstawski afferma: “Se, ad esempio, si rischia di non rispettare una data di consegna importante o se la consegna di un componente critico è in ritardo, tale informazione viene indicata nel PRODUCTION COCKPIT in tempo reale. Allo stesso tempo, nel modulo PRODUCTION PLANNING possiamo simulare diverse varianti di pianificazione con capacità limitate e con diverse priorità. È, dunque, possibile verificare la miglior soluzione alternativa lungo l’intera catena di processo, premendo praticamente un solo tasto.”

“La connettività richiesta per tutte le macchine, i sistemi e le fasi di lavoro è stata pare zialmente risolta internamente o garantita dal nuovo IoTconnector”, aggiunge il Dr. Budt, menzionando un criterio decisivo: “I sistemi preesistenti sono comunque integrati nella rete tramite l’MDE / BDE esistente. Inoltre, ovunque sia possibile e necessario, viene utilizzato anche lo IoTconnector.” 

Oltre allo scambio di dati, l’interfaccia offre NETservice, la SERVICEcamera per il supporto visivo durante gli interventi di assistenza tecnica da remoto e CELOS MESSENGER come soluzione di base per il monitoraggio e la valutazione statistica dello stato operativo della macchina. Le stazioni di lavoro manuali sono, inoltre, integrate nel ciclo dei dati e della pianificazione tramite terminali di input parzialmente mobili.

CELOS - DIGITAL MONITORING

Digital monitoring

MONITORING: L’OTTIMIZZAZIONE DI PROCESSO
COMPLETA E SOSTENIBILE

“Digital Monitoring è la soluzione entry-level ideale per affrontare la trasformazione digitale!” Il Dr. Holger Rudzio, Amministratore delegato di DMG MORI Software Solutions, è convinto che la trasparenza digitale aumenti sia la sicurezza della pianificazione sia la produttività delle aziende. Le App CELOS MESSENGER, CONDITION ANALYZER e PERFORMANCE MONITOR consentono, infatti, un’analisi digitale completa del processo di produzione e aprono, dunque, la strada ai nuovi settori del futuro, come ad esempio la manutenzione predittiva.

CELOS MESSENGER visualizza a livello centralizzato lo stato attuale di un parco macchine ed è, inoltre, in grado di rappresentare su dispositivi mobili informazioni specifiche di una determinata macchina, quali lo stato operativo, il programma CN in uso o il contapezzi. 

Questo permette di ridurre i tempi di fermo macchina e aumentare la produttività. In aggiunta, è possibile verificare la redditività degli ordini sulla base di informazioni sui tempi di funzionamento della macchina, sui tempi di inattività e sui guasti. Parallelamente, CELOS CONDITION ANALYZER visualizza ed analizza lo stato operativo della macchina in base ai dati registrati dai sensori sui singoli componenti. Tale funzione costituisce, ad esempio, un valido supporto per la manutenzione preventiva.

Infine CELOS PERFORMANCE MONITOR consente l’acquisizione, l’analisi e la visualizzazione dell’efficacia dell’intero sistema, in considerazione della disponibilità della macchina e della qualità dei componenti. Tutte informazioni preziose, come conferma il Dr. Rudzio.

Il vero vantaggio risiede, peraltro, nella totalità delle informazioni disponibili: è possibile, ad esempio, valutare una curva progressiva di nuove macchine e quantificare i benefici apportati dai prodotti digitali complementari (come i sistemi CAM di DMG MORI). Le informazioni si traducono, dunque, in conoscenza. E la conoscenza può essere impiegata per ottimizzare i processi in modo completo e sostenibile.

DIGITALIZZAZIONE INTEGRATA

Digitalizzazione integrata: dalla pianificazione e tempi e metodi, attraverso la produzione, fino al monitoraggio e all’assistenza tecnica.

DMG MORI è pioniere della digitalizzazione nel settore della costruzione di macchine utensili. All’insegna del motto “Integrated Digitization”, il leader tecnologico presenta CELOS Versione 5: la soluzione entry-level per un’introduzione graduale alla produzione connessa in rete. Grazie alle 27 app CELOS, vengono offerte numerose soluzioni all’avanguardia e altamente intuitive per una maggiore efficienza lungo l’intera catena del valore. Questa “toolbox” consente alle aziende più piccole di accedere in tutta semplicità e serenità alla digitalizzazione e soddisfa anche le esigenze delle grandi aziende in quanto a soluzioni modulari. Tutte le macchine CELOS sinora consegnate potranno essere aggiornate a cura di un tecnico dell’assistenza DMG MORI con un upgrade di CELOS. DMG MORI offre, così, una strategia di digitalizzazione completa ed integrata per l’intero comparto di produzione.

CELOS MESSENGER
CELOS CONDITION ANALYZER
CELOS PERFORMANCE MONITOR

CELOS MESSENGER

INTEGRATED DIGITIZATION

Riduzione dei fermi macchina ed incremento della produttività

  • Stato operativo aggiornato in tempo reale delle macchine connesse in rete
  • Valutazione di tempi di funzionamento, fermi macchina e guasti
  • Comunicazione di cambiamenti dello stato operativo della macchina per email o SMS

CELOS CONDITION ANALYZER

INTEGRATED DIGITIZATION

Acquisizione e analisi dei dati della macchina e dei segnali di processo con riscontro in tempo reale

  • Acquisizione, archiviazione, analisi e visualizzazione dei dati rilevati dai sensori della macchina
  • Analisi da remoto di una o più macchine, ad esempio per la diagnosi precoce di guasti alla macchina
  • Complemento ideale del pacchetto di sensori DMG MORI Industria 4.0

CELOS PERFORMANCE MONITOR

INTEGRATED DIGITIZATION

Acquisizione, analisi e visualizzazione da remoto della disponibilità e del funzionamento della macchina, grazie ad un feedback diretto dalla produzione

  • Misurazione degli indicatori chiave di prestazione (Key Performance Indicators) come OEE
  • Analisi prestazionale orientata al lavoro
  • Disponibile su macchine, PC, tablet e smartphone
INTEGRATED DIGITIZATION


DMG MORI utilizza cookies per assicurarVi la migliore navigazione sul nostro sito web.  Navigando sul nostro sito web si accetta l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla protezione dei datiCondizioni generali di contrattoImprintDichiarazione di esclusione di responsabilità / Condizioni di utilizzo